“La legge del mercato”

Consiglio a tutti/e di vedere “La legge del mercato”, l’ultimo film del regista Stéphane Brizé che, alla luce di questa sua opera, potrebbe essere a buon ragione definito una sorta di novello Ken Loach francese, naturalmente con le peculiarità del caso. Il film è crudo, iperrealista, girato in larga parte con attori non professionisti (come faceva anche Pasolini).

Continua a leggere

Resistenza naturale

Quattro viticoltori italiani vivono una vita che tutti sognano ma sono anche protagonisti di una rivoluzione internazionale in difesa del vino naturale e del loro sogno ecologicamente e culturalmente progressista. Affidandosi alle tradizioni locali che si tramandano da anni e anni, i viticoltori combattono le norme fissate dall’Unione Europea e dalle associazioni di categoria. Alle immagini dei loro vigneti si susseguono filmati di repertorio della Cineteca di Bologna, che rivelano il profondo e antico rapporto tra cultura e agricoltura.