Individuarli per neutralizzarli.

bolla-bond

Pende sulla nostra testa una enorme bolla bancaria [finanziaria] di 50 volte il PIL mondiale.
E cos’è una bolla bancaria? E’ un’inflazione da titoli tossici.


E che cosa sono i titoli tossici? Sono titoli di credito che comportano un debito e un sottostante. Sono tossici perché:
1. sono emessi senza controllo e all’impazzata nella più totale opacità, fuori da qualsiasi meccanismo democratico
2. si basano su qualsiasi sottostante anche la scommessa su eventi futuri come morte, guerra, cataclismi, fallimenti di interi Stati, oppure crediti sofferenti e incagliati;
3. sono ideati in modo tale da scaricare il debito sul prossimo e incorporare il profitto al cartello bancario: sono quindi la moltiplicazione dei crediti/pani al cartello e dei debiti/pesci in faccia al popolo;
4 sono surrogati di moneta, un aggregato in sé monetario, più o meno liquido a seconda della possibilità o meno, più o meno rapida di riscossione o meno.

Sono moneta fra banche. Sono anche la moneta “normale”.

La moneta [bancaria] è stampata ed emessa in stato di inflazione endemica. La moneta attualmente è tutta surrogato di moneta, con un sottostante, un credito e un debito. La moneta attualmente è tutta un titolo di credito che rispetta tutte le condizioni di tossicità di cui sopra.

E’ la moneta attuale il mattoncino della bolla bancaria poiché dal suo meccanismo di emissione si generano tutti i titoli tossici come in un gioco di specchi infinito dove la patata bollente del debito che genera va continuamente scaricata sul prossimo mentre il succo di essa continuamente estratto con la creazione di ulteriori titoli tossici.

In questo frangente di inflazione da titoli tossici e monetaria, dove comunque la moneta non arriva mai alla società se non al contagocce proprio per via dell’esistenza della bolla che la fagocita tutta, il sistema bancario è arrivato al punto di avere bisogno di distruggere i risparmi dei cittadini comuni, segnati a debito nei suoi bilanci, in modo da dare un po’ di sollievo ai suoi conti e alla bolla bancaria. Ritirando dal mercato un po’ di DEBITI SUOI si prefigge di:
1. evitare l’insolvenza generale da esso stesso provocata (con l’inflazione da titoli tossici e di moneta bancaria di cui sopra) e
2. frenare il deprezzamento degli stessi titoli in suo possesso causato dal suo stesso emettere senza freni al casinò [inflazione da titoli tossici di cui sopra]

Praticamente siamo arrivati all’assurdo che, pur di non cancellare il debito pubblico e privato da esso stesso creato, il sistema bancario (che ha emesso 50 volte il pil mondiale in titoli oltre alla moneta circolante) si accinge a distruggere un po’ di DEBITI, non nella forma di remissione o giubileo universale del debito come auspicabile, no!, ma in quel modo criminale e forzoso di distruzione dei nostri risparmi e dei nostri conti correnti, appunto perché SEGNATI TRUFFALDINAMENTE COME DEBITO NEI BILANCI DELLE BANCHE.

Quindi le banche si stanno attrezzando per cancellare un po’ di loro debiti, non i nostri, giusto quel tanto che basta per potere continuare compulsivamente a giocare d’azzardo nell’emissione di surrogati monetari, ossia i titoli. E i rentiers eretici che le controllano sono talmente determinati a farlo, che arriveranno alla guerra pur di farlo, e già lo fanno, o alla distruzione del mondo, e già lo fanno, vedi Fukushima.

Quindi urge al più presto individuarli per neutralizzarli.

Chi sono? Basta indagare tra i proprietari di quei 4 fondi che controllano le maggiori banche della Federal o dette dealer, specialisti in titoli di Stato .

Siamo ben oltre Orwell…

La magistratura dovrebbe farsi forza e denunciare unita l’onnicomprensivo falso in bilancio di tutte le banche (2), oltre al conflitto di interessi e trust del cartello delle banche dealer che strozzano gli Stati, in particolare il nostro definito PIIGS da un manipolo di agenzie di rating (3) imparentate tra loro e con le stesse grandi banche che danno votazioni del tutto “pilotate” e false.

Ma come può la magistratura denunciare il corruttore se fa parte della classe dei corrotti?

Ma come può la magistratura avanzare una riforma dove ci sia un quarto potere oltre ai tre esistenti, il potere monetario?

Praticamente i bailin servono questo: a cancellare un po’ di debito delle banche. Proprio perché la moneta è debito bancario di proprietà della banca.

Come nel gioco del Monopoli, è giunto il momento di toglierci un po’ di fiches ma sempre a vantaggio della grande banca.

Piaga mondiale, cancro deleterio, flagello dell’umanità. La Banca SPA, e i suoi meccanismi occulti e truffaldini, va eliminata dalla faccia della terra se vogliamo salvarci.

Ma questo flagello ha contagiato tutta la società, dal risparmiatore economista che la difende a spada tratta parlando di “mele marce” alle multinazionali del net e del turismo tipo Microsoft, Booking, Google ecc  ma anche delle automobili tipo Ford e Fiat, per non parlare di tutte le big corporations dell’energia e del petrolio, dell’acqua e di tutte le infrastrutture, alla GDO, che non sono altro che banche travestite. Non per niente abbiamo “conti” dappertutto…e diamo i numeri con le password. Passo preliminare all’accettazione del microchip…

Tale bolla se non viene neutralizzata scoppiando come sta facendo farà molto male, danni estesissimi e gravissimi, già essa sta fagocitando i risparmi, privatizzando i demani, espropriando le proprietà, togliendo linfa ai servizi cosiddetti pubblici, minando la salute pubblica, lavando i cervelli di giovani e meno giovani, dopo avere esautorato tutti i parlamenti d’Europa e avere trasformato in burattini tutti i ministri d’Europa, ma questa è la faccia “buona”, quella europea, del piagnisteo infinito del vorrei ma non posso, chiamato  austerity  con la scusa faziosa della rarificazione monetaria prima di arrivare al microchip “per il nostro bene”.

L’altra faccia della medaglia sono le guerre nei vari paesi, le torture, la violenza, la fame, la distruzione, la messa in ginocchio dei contadini, i massacri di massa, le carestie e i morti per fame del tutto inutili e completamente evitabili, l’inquinamento e le manipolazioni climatiche e genetiche…e tutti gli orrori infernali di questo mondo. Perché la bolla si nutre e prolifera su guerra, armi e distruzioni di massa. Rischio di conflitto nucleare.

Alle fine, quel che resta è la battaglia tra il bene e il male che si svolge su piani a noi invisibili ma di cui ognuno di noi è partecipe, consapevole o ignaro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...